Tagliata di petto d’anatra alle amarene

Questa ricetta è liberamente tratta dai menù di Benedetta Parodi; ci incuriosiva l’abbinamento tra l’amarena sciroppata e la carne d’anatra.

Degusta: vini rossi strutturati, Lagrein e vini a base Nebbiolo.

Le nostre proposte:

  • Lungarotti – “VIGNA MONTICCHIO” Rubesco Torgiano Rosso Riserva DOCG

La ricetta (per 4 persone):

  • 2 petti d’anatra di circa 500g
  • 2 cucchiai di miele
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 2 cucchiai di aceto balsamico
  • amarene con anice candite q.b.
  • sale e pepe

Rosolate i 2 petti d’anatra in una pentola calda antiaderente dal lato della pelle; lasciarli sul fuoco diversi minuti fino a che non si scioglie il grasso e la pelle diventa dorata e croccante.
Lasciate riposare la carne qualche minuto poi scaloppatela e mettetela a marinare 30 minuti in un composto di miele, salsa di soia e aceto balsamico.

Ponete le fette di carne in un cartoccio di carta da forno con un cucchiaio di marinata, un cucchiaio del grasso di rosolatura e le amarene tagliate grossolanamente in quantità a piacere. Salate e pepate secondo il vostro gusto.

Sistemate il cartoccio in una pirofila e infornate a 180° per 10/12 minuti.

Impiattate e guarnite col fondo di cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *