Strawberry Pie

INGREDIENTI:

  • PIE CRUST
    • 500g di farina
    • 240g di burro
    • 2 cucchiai circa di acqua fredda
  • RIPIENO:
    • 700g circa di fragole fresche
    • 2 cucchiai circa di zucchero
    • 2 cucchiai di farina

Mondate e tagliate le fragole della dimensione che preferite, a me piacciono a pezzi grossi, mettetele in una ciotola con lo zucchero e la farina. Lasciatele da parte. La dose di zucchero è approssimativa perché dipende dal grado di maturazione delle fragole e da quanto vi piace “il dolce”.
Per essere perfetti l’impasto andrebbe fatto a mano con tanta pazienza, ma visto che siamo nel 2020 e la tecnologia ci è amica, possiamo usare il frullatore. Mettete la farina e il burro freddo di frigo tagliato a pezzetti nel mixer e frullate in modo da ottenere una farina intrisa di burro, aggiungete i due cucchiai di acqua fredda e fate andare ancora un paio di minuti.

Rovesciate il composto sulla spianatoia e impastate. Stendete l’impasto dello spessore di 0,5 – 0,3 cm e foderate la teglia, precedentemente imburrata. Riempite con le fragole e ricoprite con la pasta avanzata decorando a piacere. Infornate a 170° per circa 30 minuti, poi controllate che la parte sotto sia ben cotta, se fosse necessario prolungare la cottura, per non cuocere troppo il sopra, vi suggerisco di lasciare accesa solo la resistenza inferiore del forno e continuate a cuocere controllando ogni 5-10 minuti.

L’impasto tradizionale della pie crust (altro non è che pasta brisè) non contiene né zucchero né uovo. Io lo amo così, ma a Mauro i dolci piacciono belli dolci quindi, se anche voi siete dei seguaci di questo stile, potete aggiungere dello zucchero semolato nel frullatore con la farina e il burro. La dose dovete deciderla voi, per me sarebbero più che sufficienti due cucchiai, mio marito inizia ad essere contento quando ne metto 200g… A differenza della frolla la pie crust è più leggera, meno dura ma ugualmente croccante, è molto più friabile e si scioglie in bocca.

Per fare l’intreccio con il buco al centro ho tagliato a strisce la pasta avanzata, mi sono aiutata con un coppo pasta al centro della torta, i tondi del bordo li ho fatti con il beccuccio della sac a poche e i pallini con gli avanzi. A me piace usare la frutta fresca, ma potete anche usare marmellate, puree, frutta cotta o sciroppata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *