Agnello cacio e ova

Abbinamento consigliato:

MARTA VALPIANI ROSSO di Marta Valpiani


In un menù a tema pasquale non poteva mancare un secondo piatto a base di agnello e uova (al colesterolo ci penseremo poi dopo il Covid). La ricetta mi è stata passata anni fa da una signora di una qualche imprecisata località del centro Italia.

INGREDIENTI (per 4 persone):

  • 1 kg di agnello in parti
  • 50g di grasso di prosciutto (o lardo, o altro grasso di maiale) tritato
  • 50g di formaggio pecorino grattugiato
  • 1 uovo e 2 tuorli
  • 1 limone
  • 1 cipolla
  • 1 bicchiere di Marsala secco
  • mentuccia fresca
  • sale e pepe

In una padella rosolate la cipolla con il grasso di prosciutto, poi aggiungete la carne e, quando sarà dorata, bagnatela con il Marsala. Proseguite la cottura per circa 50 minuti finché la carne non sarà tenera, aggiungendo brodo o acqua tiepida se necessario.

A parte, in un a ciotola, sbattete le uova con il pecorino, il succo e la scorza di limone, regolate di sale e pepe e unite la mentuccia tritata.
Quando l’agnello è cotto alzate al massimo la fiamma, unite il composto d’uovo e spegnete il fuoco e lasciate rapprendere continuando a mescolare. Se fosse necessario potete accendere il fuoco ma fiamma molto bassa, la salsa deve diventare una crema, non una frittata.

Ovviamente se non avete a disposizione la menta va bene qualsiasi erba aromatica, perché no? Anche un mix di erbe. Usate un Marsala da due lire, non quello buono, se non l’avete va benissimo qualsiasi vino bianco secco da cucina.
Nella ricetta originale che mi aveva dato la vecchierella c’era anche la panna, ma direi che tra uova e pecorino siamo già a posto così, però se siete dei patiti della cucina pannosa anni’80 mettetegliela pure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *